Incontro di Costellazioni familiari e Biocostellazioni

Progetto senza titolo (4)

“Chi non ha la mamma nel proprio cuore, non può conoscere la gioia”.
(Bert Hellinger)

Insonnia, intolleranze alimentari, mancanza di soldi, mancanza cronica di lavoro, fallimenti nelle relazioni sentimentali, depressione, senso di vuoto, sintomi fisici, sono tutti segnali di un conflitto irrisolto con la mamma.

Viene meglio definito come “movimento interrotto”, cioè una separazione fisica tra il momento della nascita e la prima infanzia in cui il bambino ha maggior bisogno.
La separazione può essere fisica (traumi di nascita, morte o allontanamento precoce) emotiva e psicologica (depressione, abbandono della madre, ecc.) ed è la base di successivi problemi in età adulta.

Possiamo recuperare, integrare ogni separazione o conflitto in ogni momento, a qualsiasi età, anche se la mamma non è più con noi e generare una nuova realtà percettiva in cui tutto può diventare più semplice, piacevole e gratificante.

E’ l’occasione per iniziare una nuova primavera dell’anima dando l’avvio ad un movimento verso il successo nella vita e nelle relazioni.

Info e prenotazioni entro il 20 marzo.

Costo 40 euro.

Published by

Maria Giulia Minichetti

Maria Giulia Minichetti

Psicologa – Psicoterapeuta – Abilitata in Ipnosi Ericksoniana e Biocostellazioni Iscritta all’Ordine degli Psicologi e Psicoterapeuti del Lazio (5034). Dal 1995 esercita come libera professionista. Le esperienze personali di molteplici modelli di psicoterapia e metodologie innovative nel settore della salute e del cambiamento, oggi confluiscono in uno stile personale di Psicoterapia Integrata. Progetta seminari di Biocostellazioni per la risoluzione dei sintomi fisici e di miglioramento delle relazioni affettive, sociali e professionali. Effettua consulenze individuali e di coppia per adulti e adolescenti.

Lascia un commento